• English
  • Italiano

EMILIA LAMBRUSCO

IL NUOVO CLASSICO

EMILIA LAMBRUSCO

MONTERICCO

Il Lambrusco Montericco è originario di Albinea, un paese nelle basse colline di Reggio Emilia.

E’ caratterizzato da grappoli distintivi, molto lunghi, medio-grandi, piramidali e bacchi ellittici di colore blu-viola. Anche se è molto suscettibile alle malattie della vite, garantisce buone e costanti rese, e il vino è in realtà molto interessante, equilibrato e fruttato, con bassa gradazione alcolica e livelli piuttosto elevati di acidità. L'analisi molecolare suggerisce una stretta relazione tra Uva Tosca e Lambrusco Montericco. Colli di Scandiano e Canossa è la DOC dove il Lambrusco Montericco mostra il miglior carattere e può produrre una molto piacevole tipologia di Rosso e Rosato, con una gradazione alcolica minima del 10,5% e massima del 15% di altri vitigni ammessi, quali Lambrusco Marani e/o L. Grasparossa e/o L. Salamino e/o Malbo Gentile e/o Croatina e/o Ancellotta.
E' anche utilizzato nel reggiano e Modena DOC, entrambi con un minimo di 85% di Lambrusco Montericco e/o di altri cloni di Lambrusco consentiti. E' anche utilizzato nei vini IGT come l'Emilia, Ravenna e Rubicone. Le note olfattive sono di frutti rossi come ciliegia, lampone, frutti di bosco nero, fragole di bosco e note floreali di viola, rosa canina, fiori di garofano con note vinose.

Referenze:
(1.) D'Agata, Ian. "Native Wine Grapes of Italy"
foto catalogoviti.politicheagricole.it

Montericco è una piccola zona del paese di Albinea con particolari condizioni climatiche. Il Lambrusco Montericco e l’Aceto Balsamico di Reggio Emilia sono le gemme della tradizione culinaria. Curiosità: grazie alle particolari condizioni climatiche, possiamo anche ammirare gli ulivi piantati nel Seicento dalle parrocchie della città, non tanto per la produzione di olio alimentare, infatti la maturazione dei frutti è tardiva e di scarsa qualità, quanto per la produzione di olio per le lampade votive.

Area dove il Lambrusco Montericco è prodotto