• English
  • Italiano

EMILIA LAMBRUSCO

IL NUOVO CLASSICO

EMILIA LAMBRUSCO

REGGIANO

Il Reggiano DOC (precedentemente Lambrusco Reggiano) è stato ottenuto nel 1970, ma è stato rivisto in più di dieci occasioni.

Una delle ultime revisioni amplià la DOC per coprire non solo i vini Lambrusco spumanti rossi, ma anche vini rossi secchi fatti in prevalenza da uve Ancellotta e vini bianchi spumanti. Delle cinque regioni del Lambrusco, questa è la più grande ed è responsabile di una quantità impressionante di vini spumanti esportati ogni anno, in gran parte negli Stati Uniti e in nord Europa. Il Lambrusco classico è realizzato sotto forma di una miscela di diverse varietà di uva Lambrusco, e viene fatto dal semi-secco al semi-dolce. Le leggi della DOC consentono al Lambrusco Marani, Lambrusco Salamino, Lambrusco Montericco, Lambrusco Maestri, Lambrusco di Sorbara, Lambrusco Grasparossa, Lambrusco Viadana, Lambrusco Oliva, Lambrusco Barghi, congiuntamente o separatamente, un min. dell’85%; per il resto, possono essere incluse da sole o congiuntamente, le uve provenienti da vigneti di Ancellotta, Malbo gentile, Lambrusco a foglia frastagliata e Fogarina

Area dove il Lambruisco Reggiano viene prodotto

Costruita lungo la via Emilia di origine romana che collega, allora come oggi, la città di Milano alla città di Rimini, Reggio Emilia può vantare il titolo di Città del Tricolore, come la bandiera italiana, ispirata dal vessillo della Repubblica Cispadana, che è nata ed è stata esposta per la prima volta in questa città il 7 gennaio 1797.